07 set 2010

Dolci (e) riflessioni - Kolaci i razmisljanja


Mentre mi coccolo di mattino (ma volentieri anche pomeriggio) con un bel piatto dei dolcetti che una volta faceva mia madre (questa volta alle prugne,ma la ricetta prevede amarene), e con una bella tazza di caffè e latte, sto pensando a quello che ci aspetta nei prossimi giorni.
La bambina andrà al asilo. Giocherà e mangerà (si spera, ma sul mangiare la vedo un po dura!) con gli altri bambini. Qualcun altro la porterà al bagno per farle fare pipi, qualcun altro le insegnerà le nuove canzoni.... e io rimango sola!
Da tanto che mi preparo a questo evento e sembra che piano, piano comincio ad accertare il fatto che è arrivato il momento di "lasciarla andare".Forse a tanti voi può sembrare un esagerazione questo mio atteggiamento cosi "attaccato"alla bambina, ma se vi dico che per quasi 3 anni io e lei non ci siamo separate mai, neanche per mezz'ora, allora magari il quadro vi sarà un picchino più chiaro. Noi qui siamo soli, noi tre, niente nonni, nonne ,zii, zie, niente cugini...
Katy sembra molto entusiasta di andare a "scuola".Durante l'estate l'avevo portata più volte a vedere la struttura, almeno di fuori, e ieri siamo entrate dentro.Abbiamo fatto il giro delle aule, guardato le fotto dei bambini che le frequentano e scoperto che ci sono tanti piccoli amici che conosciamo e frequentiamo al parco. Lei sembrava contenta, addirittura non voleva andare via,e questo mi è sembrato un buon segno!
Lunedì 13 si comincia con la nuova vita!Niente più dormite fino a tardi, che al inizio sarà un bel problema visto che la bimba va a dormire tardi la sera anche se non dorme di pomeriggio, e sarà un impresa tirarla fuori dal letto prima delle otto di mattino! Invece si prenderà la vecchia bicicletta con un seggiolino nuovo, fiammante e si andrà a scuola...e poi...vi faro sapere come andrà a finire!

La ricetta per il dolce con le amarene(o prugne):
3 uova
un po di zucchero a velo
1 bustina di lievito in polvere
8 cucchiai di latte
1 bustina di vanillina
12 cucchiai di farina
12 cucchiai di zucchero
12 cucchiai di olio (anche di semi di girasole)
300 grammi di amarene (o prugne a volontà)
Lavare le amarene e togliere i semi.(se si usano le prugne,privarle dei semi e tagliarle a dadini).
In una casseruola mettere farina e lievito in polvere e mischiare tutto.In un altra casseruola lavorare le uova,poi sempre mischiando aggiungere zucchero,vanillina,olio,latte e farina con il lievito.(mischiare con il mixer elettrico).
Ungere la teglia di medie dimensioni e cospargerla di farina(io non la ungo,metto la carta da forno).
Versate impasto e cospargetelo con le amarene(o prugne a dadini-se si sceglie di usare le prugne, mischiare da parte un poco di zucchero con la cannella e buttare sopra a neve).
Riscaldare forno e cuocere il dolce al inizio a 200°C per 10 min,e poi abbassare la temperatura e cuocere altri 10-15 min. a 180°C.(Fare la prova di stuzzicadente per verificare cottura).Quando è finito,lasciare freddare un po e cospargere con zucchero a velo.

Srpski:
tekst u pripremi...

10 commenti:

bensedin art ha detto...

Ako sam dobro razumela Kati kreće u vrtić!? (čitala sam preko translatora) Divno, mogu misliti kako je naporno kada si sa detetom 24 sata dnevno. Ova promena će i njoj i tebi dobro doći. Znam iz iskustva:)!

Snezana ha detto...

Jeste Tanja,dobro si razumela!Zao mi je sto nisam stigla odmah da napisem prevod ali brzo cu i to srediti.Jeste Katy ide u vrtic u ponedeljak i ja i ona smo uzbudjene samo sto sam ja i pomalo zabrinuta-kako ce njoj tamo biti bez mene i naravno meni bez nje!Ali verujem ti na recima(ipak ti ih imas troje i znas iz iskustva),mislim da ce nam ova promena dobro doci.

Amalia ha detto...

Carissima come ti capisco,
non sei esagerata, anzi! L'inizio dell'asilo è un momento di distacco sia per la mamma che per il bambino, vedrai piano piano vi abituerete ai cambiamenti, a nuovi ritmi, ma sicuramente la piccolina starà bene con altri bambini, imparerà tante cose nuove.
Anche per noi comincia una nuova avventura, il 13 Francesco inizia la prima elementare e non ti nascondo che sono un pò in ansia, speriamo che leghi con i nuovi compagni e abbia una brava insegnante, che ci vui fare, siamo così noi mamme!

cristina ha detto...

Ciao cara Snezana, non posso che capirti, anche a me succedeva così quando il mio Lorenzo ( che adesso ha 14 anni) cominciava ad andare alla scuola materna...i primi tre anni li abbiamo passati in simbiosi, sempre insieme...poi però molte cose sono cambiate e piano piano sono arrivati i fratellini! Sicuramente si troverà bene la tua piccola, dolce Katy! Un bacione a tutte e due!

Snezana ha detto...

-Amalia cara, allora vi auguro in bocca al lupo anche a voi!

-Cristina ciao!Forse anche Katy avrà un fratellino nel prossimo futuro,(e un pensiero che mi prende sempre di più),cosi ci sarà qualcuno che mi fa compagnia mentre lei sta a scuola!;)Grazie per la visita,cara.

solitaMente ha detto...

Posso capire questa tua sensazione di "solitudine" ma pensa che così potrai riprendere in mano tanti progetti che avevi accantonato per dedicarti a lei e solo a lei! Buon inizio asilo Katy e buon inizio a te Nena :)

France ha detto...

E' successo anche a me di farmi un po di problemi, oltretutto Lorenzo era più piccolo di Katy.
Dobbiamo pensare che lo facciamo per il loro bene e i bambini all'asilo stanno benissimo, dobbiamo solo abituarci un po alla loro assenza per parte della giornata..
Poi facci sapere come va, in bocca al lupo!

Snezana ha detto...

-SolitaMente,quanto hai ragione,era quello che progettavo,ma prima mi aspetta una grande pulizia di casa e poi mi butto al lavoro!(speriamo!)

-Ciao France,mi ricordo i tuoi post sul inizio del nido di Lorenzo e anche della tua preoccupazione:)e io in quel periodo cercavo di immaginare come è ma ero ben lontana da quello che provo adesso...vedremo un po,vi aggiornerò senz'altro sui nostri progressi!

PaolaFrancy ha detto...

ciao nena, mi ero persa il post ...
sono passati un po' di giorni e magari Katy comincerà proprio oggi!!!

stai tranquilla e non preoccuparti ( da che pulpito viene la predica!!! ) - vedrai che lei si divertirà e tu avrai tempo per te.
poi, nel pomeriggio vi riabbraccerete più felici che mai!

facci sapere subito com' è andata!
un abbraccio, paola

Snezana ha detto...

Ciao Paola!13 era proprio il giorno del inizio,era andata benissimo,ora siamo al secondo giorno,aspetto di vedere come vanno le cose e poi metto il post.Baci!

Related Posts with Thumbnails